06
Feb

Come pulire gli infissi in alluminio

L’alluminio è il materiale dalle mille qualità che non ci farà mai pentire di averlo scelto e acquistato. Tra le sue caratteristiche principali ci sono, sicuramente, la leggerezza, la resistenza e il suo essere un ottimo conduttore termico.  Tuttavia, una cattiva pulizia degli infissi in alluminio potrebbe causare una certa opacità e un accumulo di polvere. Ma esistono dei metodi per evitare tutto ciò.

Ecco alcuni metodi di detersione assolutamente efficaci e fai da te:

  • Acqua calda: basta un panno inumidito in acqua calda per togliere polvere e sporco superficiale. Per le zone che sono difficilmente raggiungibili, è utile munirsi di uno spazzolino oppure di un semplice stuzzicadenti per le fessure in cui lo sporco si annida.
  • Acqua, sapone di Marsiglia o bicarbonato: è un metodo semplice ma efficace che farà risplendere gli infissi. È necessario sciogliere, in un litro di acqua calda, un cucchiaio di sapone di Marsiglia o di bicarbonato, munirsi di un panno in microfibra e testare sulla superficie il suo effetto pulente.
  • Acqua e aceto: le proprietà sgrassanti e lucidanti dell’aceto sono una certezza, se a ciò si aggiunge un litro di acqua calda e un misurino di sapone liquido per i piatti il risultato è assicurato.

La pulizia degli infissi, quindi, è di fondamentale importanza se si vuole mantenere intatta la loro bellezza. Proprio per questo è consigliabile dedicarsi alla loro pulizia almeno una volta ogni tre mesi.