22
Feb

Apertura vasistas: caratteristiche e vantaggi

Quando si parla di apertura vasistas (o “a ribalta”) ci si riferisce a un metodo di apertura degli infissi la cui caratteristica è quella di avere la cerniera collocata in maniera orizzontale e precisamente nel lato inferiore, dando la possibilità all’aria di entrare dalla parte superiore. Ciò sarà possibile anche grazie all’importante funzione ricoperta dalla maniglia (che nel caso delle finestre ad apertura vasistas prende il nome di “cricchetto”) e dai braccetti che sono in grado di bloccare l’anta nella posizione voluta. Senza questi due componenti, la forza di gravità avrebbe la meglio, inducendo l’anta a dirigersi verso il basso, fino a quanto consentito dal cardine.

Le differenze con le finestre classiche sono principalmente tre: la prima risiede nel fatto che, data la loro conformazione, le finestre ad apertura vasistas presentano sempre un’unica anta. In secondo luogo, il loro scopo principale è quello di garantire il passaggio dell’aria e dei raggi solari, eliminando totalmente la possibilità d’affaccio ma dando anche la possibilità di tenerle aperte nell’ipotesi di pioggia. Infine, essendo composte da una sola anta, le finestre ad apertura vasistas hanno il grande pregio di occupare poco spazio, rispondendo, così, alla loro finalità primaria che è il ricambio dell’aria e di donare luce a quegli spazi che non possono accogliere infissi classici.

Per capire se la scelta di finestre caratterizzate da questa apertura sia quella giusta, bisogna valutare anche il contesto abitativo in cui verranno inserite e dalle sue necessità principali. Quindi, se il poco spazio è il problema maggiore a cui dover rispondere, le finestre con apertura vasistas sono la soluzione migliore soprattutto per quelle camere della casa particolarmente piccole come sgabuzzini, magazzini o bagni con una metratura ridotta.